Cronaca

Anzola, guida il camion da ore senza riposo: 30enne nei guai

La scatola nera era spenta e manomessa quando è stato fermato dalla Polizia Stradale in località Ponte Samoggia

L'altra sera, la Polizia Stradale di Bologna, ha ritirato la patente, denunciato e sanzionato un autotrasportatore 30enne, dopo averlo fermato per un controllo al camion che conduceva.

E' successo lungo la via Emilia in località Ponte Samoggia, Il veicolo, un autoarticolato di una ditta di autotrasporti reggiana, nonostante fosse stato fermato in movimento, dalle risultanze delle stampe cronotachigrafe è risultato essere fermo già da due ore antecedenti il controllo.

Dall’approfondito controllo è emersa, situata nella parte posteriore della cabina sulla trasmissione meccanica e più precisamente sul bulbo del sensore di rilevamento dati del cronotachigrafo, una calamita, con il fine di alterare la registrazione dei dati, la quale è stata successivamente rimossa e posta sotto il vincolo del sequestro da parte dei poliziotti.

Al conducente, trentenne della provincia di Lecce ma residente in provincia di Reggio Emilia, è stata ritirata la patente di guida per l’applicazione del provvedimento di sospensione e l’uomo è stato denunciato per omissione dolosa di di musure per la sicurezza sul lavoro. L'autotrasportatore è stato anche multato con una sanzione di Euro 1.698. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anzola, guida il camion da ore senza riposo: 30enne nei guai

BolognaToday è in caricamento