Cronaca

Vacanze, l'Appennino preferito alla Riviera: Castel D'Aiano meta prediletta

Seguono Gaggio Montano, Lizzano in Belvedere e Porretta Terme. Sono sempre di più i bolognesi che in questi territori comprano casa e vi trascorrono le ferie: così in tempo di crisi del mercato immobiliare qui il valore degli immobili "tiene"

Castel D'Aiano, View da Panoramio

Dove conviene acquistare una casa sull'Appennino bolognese? Qual è la meta più gradita dai  bolognesi estimatori della montagna? La risposta ad entrambe le domande pare essere, non senza un po’ di sorpresa, Castel d’Aiano. E’ quanto emerge da una ricerca realizzata dall’osservatorio immobiliare di CONFABITARE - Associazione   Proprietari Immobiliari - di Bologna. Dati e numeri davvero sorprendenti che vedono il piccolo comune appenninico battere altri centri ben più blasonati.

MERCATO IMMOBILIARE CONTRO CORRENTE. Castel d’Aiano si colloca al comando, sia per quanto riguarda la tenuta dei valori degli immobili negli ultimi tredici  anni, sia sul fronte del gradimento come località turistica. Questi ultimi dati sono frutto di un sondaggio dove sono stati interpellati 5.000 bolognesi fra i mesi di maggio e giugno, i quali dichiarano di gradire Castel d’Aiano nel 68 % dei casi, tenendo conto della media dei parametri richiesti.
Seguono a ruota Gaggio Montano, Lizzano in Belvedere - Vidiciatico e Porretta Terme. Sono questi numeri che, messi in rapporto con quelli relativi all’andamento del valore del mercato immobiliare, vedono ancora Castel d’Aiano primeggiare, seppure di poche lunghezze, sugli altri comuni della Valle del Reno.

Per le quotazioni delle case CONFABITARE  ha tenuto conto dei dati forniti da diverse agenzie immobiliari e professionisti del settore che operano sul territorio. CONFABITARE dunque, consiglia di acquistare casa a Castel d’Aiano? “Senz’altro - dice Alberto Zanni, presidente nazionale  di CONFABITARE .- Castel D’Aiano sbaraglia tutti i concorrenti, risultando la meta turistica più interessante anche sotto il profilo dell’investimento immobiliare. Da rilevare poi, nella classifica finale, il buon piazzamento di Tolè e Cereglio di Vergato che, pur essendo due frazioni, fanno probabilmente valere la propria collocazione facilmente raggiungibile da Bologna.”

VACANZE. Dalla ricerca emerge inoltre che è aumentata la percentuale dei bolognesi che decidono di trascorrere alcuni giorni di vacanza sul nostro Appennino: il 53% vi trascorrerà  almeno tre giorni (+ 1,2% rispetto al 2012) ed il 38% vi trascorrerà  almeno quindici giorni (+2,8% rispetto al 2012). Risulta infine che il comune di Camugnano non favorisce l’acquisto della casa in quanto ha l’imposta IMU più alta di tutti i comuni dell’ Appennino ed  ha un’offerta inferiore dei servizi.  
Dalla ricerca risulta, infine, che rispetto al 2012 vi è un incremento dell’1,2% di Bolognesi che acquistano la seconda casa sul nostro Appennino.
Emerge  a sorpresa che il 63,5% degli intervistati preferisce il nostro Appennino alla Riviera adriatica; infatti molti di questi preferiscono  trascorrere le vacanze o i fine settimana durante l’anno sull’Appennino per la salubrità dell’aria, la buona cucina, la vicinanza alla città e il contatto con la natura. Inoltre l’Appennino offre possibilità di divertimento e svago in tutte le stagioni anche con le stazioni sciistiche   aperte d’inverno.

TABELLA DATI :’osservatorio immobiliare di CONFABITARE  sull’andamento del valore degli immobili dal 2000 ad oggi nelle località turistiche dell’Appennino bolognese in rapporto all’indice di preferenza dei bolognesi per queste località:

DATI-APPENNINO-2

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vacanze, l'Appennino preferito alla Riviera: Castel D'Aiano meta prediletta

BolognaToday è in caricamento