menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Appennino, il vicesindaco di Lizzano: "Anche senza sci si può venire in montagna"

Si aspetta il Dpcm in arrivo per capire cosa si potrà fare

Anche se le piste da sci rimarranno chiuse per decreto, "si può comunque venire in Appennino per fare altre attività". Non si arrende Mauro Ballerini, vicesindaco del Comune di Lizzano in Belvedere, sull'Appennino bolognese, che questa mattina si è svegliato sotto la neve.

"Ha fatto 15-20 centimetri - riferisce Ballerini, questa mattina ai microfoni di Punto Radio - e la viabilità è buona. Da stamattina sono in funzione i mezzi spoazzaneve, gli accumuli più importanti sono da Vidiciatico in su. E' un bel risveglio, in bianco: speriamo che sia un segnale di speranza".

La montagna, ricorda infatti il vicesindaco di Lizzano, si può comunque "frequentare facendo sci-alpinismo, ciaspolate ed escursioni sulla neve, sempre nel rispetto della sicurezza". In base al nuovo Dpcm in arrivo, dunque, "vedremo come evolverà la questione delle piste di sci - aggiunge Ballerini - ma in caso di divieto si può comunque venire in Appennino e fare sicuramente altre attività".

Di certo, rimarca il vicesindaco di Lizzano, "si troverà neve. Quindi valgono le solite raccomandazioni: avere il giusto abbigliamento, la giusta attrezzatura a seconda di quello che si vuole andare a fare e avere un po' di preparazione fisica", sottolinea Ballerini. (Dire)

Sci e Covid, l'appello dal Corno alle Scale: "Fateci aprire o l'Appennino muore"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Castenaso: cambia l'app del Comune, ora si chiama 'La mia Città'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento