rotate-mobile
Cronaca

Archivio del Sant'Orsola: dopo il trasferimento per il terremoto due mesi al ripristino

A inizio anno sarà possibile avere di nuovo accesso alle cartelle cliniche: a causa del sisma del maggio 2012 il trasferimento a Minerbio

Ancora due mesi per ultimare i lavori di ripristino dell'Archivio aziendale del Policlinico di Sant'Orsola, a Minerbio, gravemente danneggiato dal sisma del maggio 2012. Riportata tutta la documentazione nella sede originaria, da inizio anno sarà così possibile tornare a rispondere alle richieste di accesso a cartelle cliniche e altra documentazione sanitaria.

DANNI SUBITI DOPO IL SISMA. Con i terremoti del maggio 2012 l'Archivio storico del Sant'Orsola aveva subito danni molto pesanti, essendo crollate numerose scaffalature contenenti cartelle cliniche, vetrini e blocchetti, lastre e documentazione amministrativa. Tutto il materiale è stato ricomposto e trasferito, rispettando i vincoli imposti dalla Soprintendenza Archivistica, in una struttura a Castello d'Argile.

DISAGI. A causa della sistemazione provvisoria, però, in questi mesi non è stato possibile evadere alcuna richiesta di documentazione, se non per quelle riguardanti le cartelle cliniche dal 2000, tutte digitalizzate. A Minerbio - visti i danni importanti subiti dagli stabili interessati - sono proseguiti intanto i lavori per l'adeguamento strutturale e il ripristino dell'agibilità. A interventi conclusi, entro fine ottobre, sarà possibile ritraslocare tutto il materiale a Minerbio, con una sistemazione che consenta di riprendere a evadere, dall'inizio dell'anno, le richieste di documentazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Archivio del Sant'Orsola: dopo il trasferimento per il terremoto due mesi al ripristino

BolognaToday è in caricamento