menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arcidiocesi, in lizza per il dopo Caffarra c'è Zuppi, ex parroco di Trastevere

Secondo Vatican Insider è il suo il nome "in predicato di sostituire il cardinale", dimissionario che ha oltrepassato da due anni l'età canonica della pensione

"Un'altra designazione nel solco della Chiesa della misericordia è quella in arrivo all'arcidiocesi di Bologna". Vatican Insider, dedicato all'informazione sul Vaticano, vede ormai ad un passo l'arrivo sotto le Due torri dell'ex parroco di Trastevere e attuale ausiliare di Roma, Matteo Zuppi. E' il suo il nome "in predicato di sostituire il cardinale Carlo Caffarra", dimissionario (ha oltrepassato da due anni l'età canonica della pensione).

Don Zuppi, 60 anni, "da sempre impegnato per i senza tetto alla comunità di Sant'Egidio, è apprezzato dal clero romano per il costante aiuto alle parrocchie e alle associazioni di volontariato che si occupano del disagio sociale e dell'evangelizzazione degli ambienti piùdegradati", ricorda Vatican Insider.
Ora si attendono novità dal Vaticano: la prassi prevede che l'annuncio dell'avvicendamento venga dato simultaneamente dalla Santa Sede, dall'Arcidiocesi di Bologna e dalla sede di provenienza del nuovo vescovo.

Intanto Caffarra è da poco tornato dal Sinodo, cui ha preso parte a seguito dalla ''chiamata'' del Papa e "la diocesi in questo periodo lo ha accompagnato con la preghiera, specie nel corso delle celebrazioni eucaristiche, e con la vicinanza spirituale", ricordava  don Andrea Caniato, responsabile per la Pastorale delle Comunicazioni sociali, dalle pagine di "Bologna sette'. La settimana scorsa, il vicario generale monsignor Giovanni Silvagni ha ricordato e raccomandato alla preghiera i 20 anni di episcopato del Cardinale. Fu nominato da Papa Giovanni Paolo II e divenne vescovo di Ferrara-Comacchio: il mandato lo conferì il Cardinal Giacomo Biffi, a a cui Caffarra successe otto anni dopo. "Ringraziamo il Signore per la sua fedeltà e la sua misericordia, che il nostro vescovo Carlo ci ha testimoniato e ci testimonia quotidianamente, spendendosi senza risparmio per questa nostra Chiesa", ha detto Silvagni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento