menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terremoto centro-Italia 24 agosto, Zuppi: 'La misericordia di Dio accolga morti e sofferenti'

Dal palco del Meeting di Rimini ha pregato per le vittime e i feriti del terremoto di questa notte. Papa Francesco ha rinviato la catechesi. Raccolta fondi della CEI

"La misericordia di Dio accolga morti e sofferenti", così l'Arcivescovo di Bologna Matteo Maria Zuppi, che questa mattina ha ricordato dal palco del Meeting di Rimini, le vittime e i feriti del terremoto di questa notte tra Lazio e Marche.

Zuppi ha voluto recitare con i presenti il Padre Nostro: "Questo è il tempo della solidarietà della Chiesa verso i terremotati. La Caritas e le parrocchie si stanno mobilitando. Nelle prossime ore aumenterà il nostro aiuto a favore delle persone colpite da questa tragedia. Vengo da una città, Bologna, che ricorda i danni provocati alle persone e alle cose del terremoto dell'Emilia, nel 2012". La CEI - Conferenza Episcopale Italiana - ha già stanziato un milione. 

Anche Papa Francesco ha rinviato la catechesi, dedicando la tradizionale udienza del mercoledì alle persone colpite: “Avevo preparato la catechesi di oggi, come per tutti i mercoledì di questo anno della Misericordia, sull’argomento della vicinanza di Gesù. Ma dinanzi alla notizia del terremoto che ha colpito il centro d’Italia, devastando intere zone e lasciando morti e feriti, non posso non esprimere il mio grande dolore e la mia vicinanza a tutte le persone presenti nei luoghi colpiti dalle scosse, a tutte le persone che hanno perso i loro cari e a quelle che ancora si sentono scosse dalla paura e dal terrore”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento