rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Argelato

Argelato, scoperta azienda-dormitorio nella zona industriale

La titolare dell'impresa dovrà rispondere di favoreggiamento, impiego e sfruttamento dell’immigrazione clandestina, ma era assente. Il tutto partito da controlli anticovid

16 denunce, tra cui gli stessi lavoratori e una 34enne, titolare dell'azienda. I carabinieri di San Giorgio di Piano hanno scoperto una manifattura tessile 'totale' nella zona industriale di Funo di Argelato, durante dei controlli nelle aziende per il rispetto della normativa anti-covid.

E' successo ieri pomeriggio. La scena che si sono trovati davanti i militari è stata a prima vista favorevole, con tutti i lavoratori distanziati e con la mascherina indosso. Ma le persone, in tutto 15, vivevano nello stesso magazzino, in condizioni igieniche precarie, con pareti di cartongesso a separare la zona di lavoro dalla quella di dimora.

Assente al momento del controllo la titolare, una 34enne cittadina cinese così come le maestranze. tutte persone di età compresa tra i 30 e i 43 anni. Nove di loro sono risultati irregolari. Dopo gli accertamenti, per i dipendenti è scattata una denuncia per invasione di terreni ed edifici, mentre la titolare dovrà rispondere di favoreggiamento, impiego e sfruttamento dell’immigrazione clandestina.


Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Argelato, scoperta azienda-dormitorio nella zona industriale

BolognaToday è in caricamento