rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Argelato

Argelato, posata la prima pietra per il centro 'Dopo di noi': le FOTO

I lavori del complesso denominato "Corte Palazzo" hanno come obiettivo il riuso per finalità sociali e la nuova struttura sarà intitolata a Padre Gabriele Digani

Posata la prima pietra per l’avvio del cantiere che porterà, ad Argelato, per creare un Centro per il “Dopo di noi” e multiutenza presso il complesso edilizio di proprietà della Fondazione Carisbo, in via S. Antonio ad Argelato.

I lavori del complesso denominato "Corte Palazzo" hanno come obiettivo il riuso per finalità sociali e la nuova struttura sarà intitolata a Padre Gabriele Digani, indimenticato direttore dell’Opera Padre Marella e socio della Fondazione. La stima dell’investimento complessivo è di circa 3 milioni di euro e viene realizzato interamente dalla Fondazione.

"D’intesa con l’Amministrazione di Argelato, la Fondazione Carisbo ha delineato un progetto di recupero dei fabbricati senza fini speculativi . spiega il Comune sui social - ma in grado di fornire risposta alla pluralità di bisogni presenti e di creare una esperienza multidisciplinare innovativa dedicata in modo particolare ai ragazzi disabili per progetti di autonomia "Dopo di noi". Alla cerimonia sono intervenuti, oltre alla Sindaca Claudia Muzic, il Presidente della Fondazione Carisbo, Carlo Cipolli, S.Em. Rev.ma Cardinale Matteo Maria Zuppi, la Vicepresidente della Regione Emilia-Romagna, Elly Schlein, la Consigliera del Comune di Bologna, Cristina Ceretti e il Presidente dell’Opera Padre Marella, Michele Montani". 

Argelato, la posa della prima pietra: foto di Riccardo Frignani

"Nasce così, per me, con una mail nella posta del 27 febbraio 2018, lo straordinario progetto che ha preso ufficialmente avvio con la cerimonia di posa della prima pietra, alla presenza del Presidente della Fondazione Cipolli, del Cardinale Zupp - spiega la sindaca Claudia Muzic - della Vicepresidente della Regione Elly Schlein,  della Consigliera di Bologna Cristina Ceretti e del presidente dell'opera padre Marella Montani. Un investimento della Fondazione Carisbo ad Argelato di circa 3 milioni di euro per la realizzazione di un progetto sociale pensato insieme a noi, in base alle esigenze di questo territorio. Un centro multiutenza concentrato in modo particolare su un progetto residenziale per il "dopo di noi", dedicato ai ragazzi disabili.Il progetto è bellissimo e restituirà splendore ad una corte rurale ottocentesca, lasciata in donazione alla Fondazione dalla signora Maria Grazia Cuccoli. Grazie alla Fondazione per aver creduto nel valore di questo grande investimento, il cui lavoro è appena iniziato, quello di ristrutturazione, ovviamente, ma anche la sfida della gestione e valorizzazione di spazi così preziosi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Argelato, posata la prima pietra per il centro 'Dopo di noi': le FOTO

BolognaToday è in caricamento