Spaccio di eroina ad Argelato, in manette 47enne

Un andirivieni dalla sua abitazione insospettisce i militari dell'Arma

Dieci ovuli di eroina, per un totale di 250 grammi, sono stati trovati a casa di un cittadino pakistano di 47 anni, arrestato dai Carabinieri di San Giorgio di Piano dopo una perquisizione in una abitazione ad Argelato.

Assieme alla sostanza anche mannitolo, usato in genere per 'tagliare' la droga, e un bilancino di precisione. I sospetti sull'uomo, formalmente impiegato come operaio all'Interporto di Funo, erano rafforzati anche dal fatto che lo stesso era solito compiere numerosi viaggi in Pakistan, l'ultimo dei quali compiuto pochi giorni fa. L'uomo risulta incensurato: per lui un'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. 

Potrebbe interessarti

  • Eclissi di luna: cosa vedremo e come fotografarla

  • Casa: 6 modi per riutilizzare i fondi di caffè

  • SuperEnalotto: colpo da 50mila euro a San Lazzaro, sfiorato il jackpot più alto della storia

  • Mercato immobiliare: i prezzi di case e negozi a Bologna, zona per zona

I più letti della settimana

  • Sciopero nazionale trasporti 24 e 26 luglio: stop bus, treni e aerei

  • Incidente in A14: scontro tra camion, tratto chiuso al traffico

  • Incendio a Castenaso: auto prende fuoco mentre viaggia in strada

  • Incidente ad Argelato: scontro auto-scooter, c'è un morto

  • E' leucemia acuta: a tre giorni dal ricovero Mihajlovich inizia la chemio

  • Incidente fatale: scontro tra auto, morto un 20enne

Torna su
BolognaToday è in caricamento