Cronaca Stazione / Piazza delle Medaglie d'Oro

In giro per la stazione barcollando con una sega da mezzo metro nello zaino

E' stato notato un lungo manico fuoriuscire dallo zaino che aveva addosso e la Polizia Ferroviaria lo ha fermato: ubriaco deteneva un'arma di cui non ha dato spiegazioni

Poco dopo la mezzanotte di ieri, una pattuglia della Polizia Ferroviaria in servizio in stazione e nelle zone limitrofe, ha notato un uomo che si muoveva barcollando e dal cui zaino spuntava un grosso manico di legno. Identificato, è risultato essere N.T, un 21enne ceco che si aggirava in stato di evidente ebbrezza alcolica detenendo quella che è risultata essere una sega dentata lunga quasi mezzo metro.

Il ragazzo non ha saputo o voluto fornire spiegazioni rispetto al porto di questo oggetto pericoloso ed è risultato essere già noto alle autorità Ceche per reati contro il patrimonio. Al termine degli adempimenti di rito, il l'atterzzo è stato sottoposto a sequestro e il cittadino ceco deferito all'autorità giudoziaria per porto abusivo dell'arma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In giro per la stazione barcollando con una sega da mezzo metro nello zaino
BolognaToday è in caricamento