rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Arsenale di armi e 23 kg di droga: un arresto

Il blitz ieri dopo giorni di appostamenti

Tutto è nato da una segnalazione: odore di hashish da una casa in zona Savena (non in Bolognina come riferito in precedenza).

Ma quella che sembrava essere un'operazione di routine, si è conclusa con un arresto e il sequestro di 23 kg di droga e un arsenale di armi.

È di ieri, dopo alcuni giorni di appostamenti, l'irruzione da parte della squadra mobile nell'abitazione dell'uomo finito in manette, un 23enne del Kosovo, dove gli agenti hanno trovato circa 300 grammi di sostanze stupefacenti.

Ma la grossa sorpresa è arrivata successivamente quando, scattati i controlli in cantina, i poliziotti hanno ritrovato un vero e proprio arsenale di armi, 13 kg di hashish suddivisi in panetti e 10 kg di marijuana.

Le armi – quattro fucili, una mitraglietta e 11 pistole a salve modificate – tutte clandestine a eccezione di un fucile risultato poi rubato, erano quasi tutte funzionanti, nascoste in un'enorme scatola. L'uomo è stato
arrestato per spaccio di droga e detenzione illegale di armi da sparo. La sua convivente risulta invece indagata.

"Bolognina strike"

L'operazione della Squadra Mobile rientra in una più vasta operazione della questura con numerosi servizi straordinari di controllo avviati nel mese di luglio a seguito del Comitato Provinciale di Ordine e Sicurezza Pubblica di luglio presieduto dalla nuova Prefetta, Francesca Ferrandino. 

Il bilancio delle operazioni è di oltre 1.500 persone controllate, 35 denunciate, sette arrestate, cinque soggetti segnalati all’autorità giudiziaria per aver violato gli arresti domiciliari e un bar chiuso su provvedimento del Questore ed altri all’esame.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arsenale di armi e 23 kg di droga: un arresto

BolognaToday è in caricamento