menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dà in escandescenze e picchia un disabile: donna nei guai

In evidente stato di alterazione, la giovane non si è calmata nemmeno dopo l'arrivo della Polizia. Accompagnata in ospedale, ha aggredito anche i sanitari

Uno show ben poco piacevole quello a cui hanno assistito avventori e titolare del Bar Onda Marina di via Indipendenza. E' successo tutto domenica mattina, quando alle 7.40 la Polizia viene avvertita che una donna sta dando in escandescenze dopo essersi seduta ai tavolini nel dehor della tavola fredda.

Quando la volante arriva, la 'cliente' si era allontanata, ma gli avventori del bar hanno riferito di minacce e percosse, vergate dalla donna dapprima nei confronti di un ragazzo disabile in carrozzina, poi indirizzate verso chiunque cercase di intervenire in soccorso dell'aggredito.

Raggiunta e fermata mentre ancora percorreva via Indipendenza, la donna è risultata essere una cittadina brasiliana di 21 anni, regolare e senza precedenti. La giovane, alla vista degli agenti, ha ripreso la sceneggiata, non risparmiando minacce di morte e tentativi di aggressione nei confronti degli agenti, che decidono di ammanettarla e portarla in questura per accertamenti. La recrudescenza della donna in camera di sicurezza non risparmia nemmeno le agenti, impegnate nella perquisizione: interviene così il 118, che ha trasportato la giovane, scortata, in ospedale.

Una volta sull'ambulanza però la donna continua a mantenere un atteggiamento agitato e aggressivo: arriva a ferire un operatore sanitario e cerca di estrarre la pistola di un agente. Portata all'ospedale Maggiore, è stata poi dimessa senza prognosi. Incensurata, è stata rilasciata dopo poche ore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come trasformare una finestra in un piccolo balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento