Cronaca Savena / Via Augusto Murri

Sul bus in via Murri senza biglietto, arrestata per resistenza

Non aveva il titolo di viaggio e si è rifiutata di fornire le proprie generalità: dopo l'intervento della Polizia è stata arrestata. E non era la prima volta

I controllori sono saliti sul bus sul quale viaggiava in via Murri e le hanno chiesto di mostrar loro il titolo di viaggio, che lei non possedeva: accompagnata fuori dal mezzo ha cominciato a fare scenate, rifiutando di dare le proprie generalità e richiedendo a un certo punto l'intervento della Polizia.

"Polizia mafia!" ha urlato la donna alla vista degli agenti arrivati sul posto e poi ancora pugni e calci. Nata in Nigeria nel '65, C.S. aveva già diversi precedenti per reati legati all'immigrazione (in borsa un permesso di soggiorno scaduto da tre anni), rapina (aprile 2017), disturbo alle persone. E con l'episodio di ieri, avvenuto intorno a mezzogiorno, sono scattate le manette per resistenza a pubblico ufficiale e una denuncia per rifiuto di fornire le proprie generalità. 

L'atteggiamento della donna infatto non era cambiato neppure con il suo arrivo in Questura, dove ha continuato a opporre resistenza e non mostrandosi affatto collaborativa. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sul bus in via Murri senza biglietto, arrestata per resistenza

BolognaToday è in caricamento