menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli anti droga, 4 pusher arrestati e dosi abbandonate per strada

Una nottata fatta di controlli concentrati nella zona universitaria, dove specialmente hashish e marijuana hanno un grande mercato: agenti e cani poliziotto hanno portato all'arresto di quattro uomini

Una nottata di controlli concentrati nella zona universitaria, fra via Zamboni, Piazza Verdi, Piazza Puntoni e via Bertoloni:  i risultati dei controlli del territorio delle pattuglie ordinarie e straordinarie della Polizia fin dalla prima serata di ieri, sono stati quattro arresti , tutti per reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti, prevalentemente marijuana e hashish.  

ANGOLO IRNERIO/BERTOLONI: AGENTI INSOSPETTITI DA UN UOMO CHE TRAFFICA INTORNO A UNA CASA. Il primo arresto della serata è scattato fra via Bertoloni e via Irnerio ed è stato l'atteggiamento sospetto di un uomo che 'trafficava' nei pressi del cancello di un'abitazione privata ad attirare l'attenzione di una volante, che dopo un primo passaggio è tornata "a controllare".

Il soggetto è stato poco dopo intercettato in via Bertoloni e visto nel gesto di liberarsi di due involucri contenenti marijuana per 35 grammi. Addosso ne aveva un terzo, sempre avvolto da del nastro nero, per un totale di 75 grammi: si tratta di un 19enne del Gambia con la fedina penale pulita. Il giovane, che è stato arrestato ed è in attesa della direttissima, utilizzava l'abitazione come punto di stoccaggio per la sua attività illecita. 

PUSHER APPOSTATI SOTTO IL PORTICO BUIO, CERCANO DI DISPERDERSI IN PIAZZA VERDI. Poco dopo il primo arresto, intorno alle 21, a qualche passo da via Bertoloni (sotto il portico di via Zamboni, nei pressi di Piazza Verdi) alcuni agenti in borghese hanno notato altri due pusher in azione che, accorgendosi di essere sotto scacco, hanno tentato la fuga disperdendosi tra le persone presenti in Piazza Verdi: tentativo fallito. 

Anch'essi di origini gambiane, uno classe '97 e uno '87, sono stati incastrati dalla perquisizione personale: il più anziano aveva 31 grammi di marijuana nascosta sotto i vestiti e un coltello a farfalla, il secondo aveva 16 grammi di erba e circa 6 grammi di hashish. 

Il quarto arresto a distanza di un'altra ora sempre in via Zamboni, all'altezza del civico 32: grazie a uno dei cani dell'unità cinofila è stato arrestato un pusher di origini marocchine (H.M. nato nel 1979) regolare sul territorio ma gravato da una condanna per divieto di dimora: addosso aveva una decina di grammi di hashish e un paio di grammi di marijuana. 

FUGGI FUGGI DEI PUSHER, DROGA RITROVATA IN STRADA. Dopo l'ondata di controlli e arresti il 'fuggi fuggi' degli altri spacciatori di zona ha generato l'abbandono di diverse quantità di droga in alcuni pertugi del sottoportico, in particolare nei pressi di alcune impalcature nei pressi del 36, dove sono stati rinvenuti 36 grammi di hashish. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento