Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Centro Storico / Via dell'Indipendenza

Ruba da Terranova poi aggredisce l'addetto alla sicurezza: fermato

Dopo il furto fugge in direzione di Piazza VIII Agosto, poi però i Carabinieri lo individuano. Addosso anche un coltellino

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bologna hanno arrestato un trentunenne tunisino, con precedenti penali e di polizia, per rapina impropria. E’ successo ieri mattina, quando la Centrale Operativa del 112 è stata informata che uno straniero, dopo aver perpetrato un furto ai danni del punto vendita “Terranova” di via dell’Indipendenza e aver aggredito un addetto alla sicurezza del locale che lo aveva visto rubare, è fuggito in direzione di Piazza VIII Agosto.

Addosso anche un coltello a serramanico

Intercettato da due pattuglie dell’Arma, l’uomo, inizialmente ha opposto resistenza ai militari che lo volevano identificare, poi è finito in manette, non solo per rapina impropria, ma anche per resistenza a un pubblico ufficiale e porto di armi od oggetti atti ad offendere, in merito a un coltello a serramanico che aveva in tasca.

Era già stato condannato, ma la pena era stata sospesa

Il trentunenne, che di recente era stato condannato dal Tribunale di Bologna a una pena, poi sospesa, di undici mesi di reclusione, con l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, è stato rinchiuso in camera di sicurezza, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto, prevista per la mattina odierna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba da Terranova poi aggredisce l'addetto alla sicurezza: fermato

BolognaToday è in caricamento