Cronaca Navile / Via Marco Polo, 3

Fa la spesa con coltello a serramanico e tenta il furto: vigilante chiama i carabinieri

I fatti al Centro Lame, l'uomo è stato arrestato in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto

Un 44enne, cittadino italiano, è stato arrestato dai carabinieri per furto aggravato e denunciato per porto ingiustificato di armi. E' successo al Centro Lame dove il taccheggiatore aveva tentato il colpo. I militari della Stazione Bologna Corticella, su attivazione della Centrale Operativa di Bologna, contattata dal personale addetto alla sicurezza del centro commerciale, lo hanno arrestato, recuperando la refurtiva: sette pezzi di formaggio, due bottiglie di vino ed uno zaino del valore complessivo di 230 euro.

Ricostruendo la dinamica dei fatti, i militari hanno rilevato che il soggetto, entrato nel supermercato con un normale carrello per la spesa, e dopo avere prelevato normalmente la merce, fosse uscito, con estrema nonchalance, dalla corsia “senza acquisti”. La circostanza non è passata inosservata al personale di vigilanza. Nel corso della perquisizione personale effettuata dai militari, il malvivente è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico, motivo per cui è stato altresì denunciato in stato di libertà per porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere.

Su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bologna, il 44enne, tra l’altro già sottoposto alla misura di prevenzione dell’avviso orale, è stato trattenuto in camera di sicurezza, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto e del contestuale processo con rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa la spesa con coltello a serramanico e tenta il furto: vigilante chiama i carabinieri

BolognaToday è in caricamento