menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ferisce la moglie al volto con un coltello: arrestato grazie al figlio

E' stato il figlio a chiamare la Polizia dopo l'ennesima lite sfociata in violenza: aveva appena ferito la moglie con un coltellino. Maltrattamenti da tempo, ma lei non aveva mai avuto il coraggio di denunciare

Una telefonata alla Polizia fatta di fronte all'ultimo episodio di violenza sulla madre da parte del padre: "Mia mamma ha bisogno di aiuto, andate da lei". Così un ragazzo di 24 anni è riuscito a spezzare un'abitudine ai maltrattamenti familiari, mai denunciata, ma arrivata al suo apice ieri mattina poco dopo le nove, quando l'uomo che è poi finitto in manette, ha ferito la moglie al volto con la lama di un coltellino multiuso. 

I motivi della lite, sempre quelli: futili e legati all'atteggiamento possessivo di un uomo che però poi prende per sè molte più libertà di quelle che è disposto a concedere. Un 53enne a cui non piaceva dare troppo spazio alla moglie 46enne e che da oggi avrà pochissimo spazio a sua volta, chiuso in una cella alla Dozza. La moglie sta bene, ma ha dovuto farsi medicare all'Ospedale Maggiore, dove le è stato dato un codice uno. 

L'arresto da parte della Polizia è avvenuto in via de' Carracci, dove la coppia risiede. L'arrestato, di origini marocchine come la coniuge, non ha precedenti e dai racconti è emerso quanto esercitasse su di lei delle violenze sia di tipo psicologico che fisiche, come in questo ultimo (in ordine di tempo e speriamo in assoluto) episodio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Giardini Margherita, tra tesoretti e sorprese inaspettate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento