Cronaca Centro Storico / Via Ugo Bassi

Criminalità, agosto parte col "botto": arresti per furti, droga e prostituzione

Una prima giornata di agosto che ha fatto scattare le manette per diversi reati: furti al Coin, droga in via Saragozza, giro di prostitute in zona Ferrarese

Tre persone sono state arrestate ieri a Bologna dalla polizia, in una giornata che ha visto più attività di controllo del territorio. Verso le 17, in via Ugo Bassi, sono state bloccate due donne romene e ammanettate con l'accusa di furto aggravato in concorso. Le due, 36 e 30 anni con diversi precedenti specifici, stavano uscendo dal negozio 'Coin' con una grande borsa. Una pattuglia di poliziotti di quartiere le ha notate e ha avvisato colleghi che le hanno intercettate poco più avanti: nella borsa, schermata e con doppi fondi, nascondevano cinture e orecchini rubati. Con sè avevano circa 700 euro.

VIA VAI IN VIA SARAGOZZA: STORIE DI DROGA. Nella notte, poi, agenti del commissariato Due Torri-San Francesco hanno fatto irruzione in un appartamento in via Saragozza dove, da qualche tempo, era stato osservato un viavai sospetto. All'interno sono stati trovati sei ovuli termosaldati di hascisc (quasi 60 grammi) e altre piccole quantità di cocaina e semi vegetali. Il proprietario, un bolognese di 26 anni, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Infine, in un servizio di controllo del commissariato Bolognina-Pontevecchio che ha interessato le zone del Pilastro, del Caab e di via Stalingrado sono stati identificati, tra le 13 e le 19, 11 romeni. In un'attività anti-prostituzione, in serata, nelle vie Aldo Moro, Stalingrado, Ferrarese, Tuscolano e poi via degli Ortolani, via degli Orti, via Po e via Roma sono state controllate 24 donne.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Criminalità, agosto parte col "botto": arresti per furti, droga e prostituzione

BolognaToday è in caricamento