menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli strumenti sequestrati alla banda

Gli strumenti sequestrati alla banda

Sgominata banda specializzata in bancomat: esplosivo già pronto all'uso, stavano per colpire di nuovo

Otto persone arrestate, tutti malviventi specializzati nel far saltare i bancomat. L'operazione ha visto impegnate sia le forze di Polizia che i Carabinieri

La Squadra Mobile della Questura di Bologna e i Carabinieri del N.O.R.M. della Compagnia di Bologna – Borgo Panigale hanno eseguito 7 fermi di indiziati di delitto, emessi dalla Procura della Repubblica di Bologna, nei confronti di altrettanti appartenenti a una banda criminale specializzata nell’assalto ai bancomat. E' successo all'alba dello scorso 27 agosto. 

Indagini parallele Polizia/Carabinieri: alla fine gli arresti

I provvedimenti restrittivi sono il risultato di due differenti indagini, l’una condotta dall’ufficio investigativo della Polizia di Stato direttamente nei confronti dei responsabili degli assalti ai bancomat, l’altra condotta dall’Arma dei Carabinieri, che traendo origine da altro contesto investigativo, ha fornito importanti elementi a sostegno dell’ipotesi investigativa nei confronti degli appartenenti alla banda.

Tutti gli elementi hanno consentito alla Procura della Repubblica di Bologna, che ha coordinato i due Uffici Investigativi, di emettere il provvedimento restrittivo nei confronti di C.G di 47 anni, A.D.B. di 71, L.G. di 44 anni 44, M.F di 49 anni, L.G. di 24 anni, G.S. di anni 30 e G.B. di 46 anni.

La banda aveva un ordino esplosivo già pronto all'uso

Durante le perquisizioni ad alcuni dei componenti è stato rinvenuto numeroso materiale esplodente, tra cui una “marmotta” già pronta all’uso. Tutti i particolari delle indagini verranno forniti nella mattinata di oggi dalle forze dell'ordine durante un incontro stampa che vedrà insieme Polizia e Carabinieri. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento