Budrio, arrestato studente-spacciatore: in casa dei genitori droga e un timbro dell'anagrafe

In casa 400 grammi di hashish , un un bilancino di precisione e circa 1.000 euro in contanti, oltre a un biglietto aereo per Mautitius

Le foto della merce sequestrata

Budrio, arrestato uno studente di 20 anni incensurato per possesso di stupefacenti ai fini di spaccio e per ricettazione. La scoperta è stata fatta ieri quando gli uomini dell'Arma hanno perquisito l'abitagione dove il giovane vive con i genitori: trovati 400 grammi di hashish (divisi in quattro panetti), un un bilancino di precisione e circa 1.000 euro in contanti, oltre a un biglietto aereo per Mautitius in programma per il prossimo martedì. 

Il ragazzo aveva in casa anche un altro oggetto che aggrava parecchio la sua situazione: un timbro tondo dell'ufficio dell'anagrafe del comune di Budrio che si sta verificando se sia originale o contraffatto. 

Potrebbe interessarti

  • Casa: 6 modi per riutilizzare i fondi di caffè

  • Instagram senza più 'like': ecco cosa sta succedendo

  • Sentiero dei Bregoli: un itinerario spirituale

  • Eclissi lunare: conto alla rovescia, dove ammirare la luna rossa

I più letti della settimana

  • Incidente mortale bici-furgone: vittima un professore dell'Alma Mater

  • Incendio treno Frecciarossa: prende fuoco il pacco batterie, convogli evacuati

  • Sciopero nazionale trasporti 24 e 26 luglio: stop bus, treni e aerei

  • Incendio in stazione, fiamme al binario 17: evacuati 200 passeggeri alta velocità

  • Insegnante in vacanza in Abruzzo: ha un malore e annega in mare

  • E' leucemia acuta: a tre giorni dal ricovero Mihajlovich inizia la chemio

Torna su
BolognaToday è in caricamento