Budrio, arrestato studente-spacciatore: in casa dei genitori droga e un timbro dell'anagrafe

In casa 400 grammi di hashish , un un bilancino di precisione e circa 1.000 euro in contanti, oltre a un biglietto aereo per Mautitius

Le foto della merce sequestrata

Budrio, arrestato uno studente di 20 anni incensurato per possesso di stupefacenti ai fini di spaccio e per ricettazione. La scoperta è stata fatta ieri quando gli uomini dell'Arma hanno perquisito l'abitagione dove il giovane vive con i genitori: trovati 400 grammi di hashish (divisi in quattro panetti), un un bilancino di precisione e circa 1.000 euro in contanti, oltre a un biglietto aereo per Mautitius in programma per il prossimo martedì. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ragazzo aveva in casa anche un altro oggetto che aggrava parecchio la sua situazione: un timbro tondo dell'ufficio dell'anagrafe del comune di Budrio che si sta verificando se sia originale o contraffatto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 borghi medievali più belli nella provincia di Bologna

  • Basilica di San Petronio, la chiesa più grande di Bologna: 7 cose da sapere

  • Coronavirus fase 3 | Fiere, congressi, vacanze di gruppo e viaggi in auto: Bonaccini sigla nuova ordinanza

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Tragedia in Romagna: perde l'equilibrio e sbatte contro la roccia, morta studentessa dell'Alma Mater

  • Prezzi case a Bologna: la mappa zona per zona

Torna su
BolognaToday è in caricamento