Altro arresto per droga, militari: "Grazie ai cittadini attenti a segnalare atteggiamenti sospetti"

Lotta allo spaccio, ultimo arresto al Saragozza. Ancora una colta grazie alla collaborazione della cittadinanza con le forze dell'ordine

Carabinieri in città - immagine di repertorio

Droga al quartiere Saragozza, dove lunedì sera, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Bologna Centro hanno arrestato un 27enne italiano per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il servizio è terminato con l’arresto del giovane e il sequestro di tre panetti di hashish (oltre 300 grammi), denaro contante e materiale adatto al confezionamento della droga che lo stesso nascondeva all’interno della sua abitazione in zona. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il 27enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

"Cittadinanza vicina all’Arma per segnalare atteggiamenti sospetti nel quartiere"

E' solo l'ultimo episodio di lotta alla circolazione di sostanze stupefacenti ingaggiata dalle forze dell'ordine in città. Lotta che passa anche dalla collaborazione con la cittadinanza, come avvenuto anche in questo caso. "La scoperta - sottolineano i militari - è stata fatta grazie a una minuziosa attività info-investigativa che sviluppata grazie alla collaborazione con la cittadinanza, sempre vicina all’Arma dei Carabinieri per segnalare gli atteggiamenti sospetti delle persone che si aggirano nel quartiere".

(foto Carabinieri in città - immagine di repertorio)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Divieto spostamenti Natale, Bonaccini: "Rischia di isolare chi vive in un piccolo comune"

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Covid, a Natale tutte le regioni in zona gialla? Bonaccini: "Aprire anche bar e ristoranti"

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

Torna su
BolognaToday è in caricamento