Cronaca

Arresto di Igor, Merola: "Il pensiero va alle famiglie delle vittime"

Il sindaco di Bologna, a qualche ora dalla cattura dell'uomo conosciuto anche come killer di Budrio, ringrazia le forze dell'ordine: "Una grande operazione di intelligence e di coordinamento a livello europeo"

Un incubo che durava da aprile e che aveva scosso le comunità coinvolte. E oggi finalmente la notizia (offuscata dalla morte di altre tre persone) dell'arresto di "Igor il Russo", feroce assassino che ha ucciso a sangue freddo diverse persone, fra cui il barista di Riccardina di Budrio e una guardia ambientale nel ferrarese. 

Il sindaco Virginio Merola ha rilasciato una dichiarazione in commento alla notizia della cattura in Spagna: "In questo momento il mio primo pensiero va alle famiglie Fabbri e Verri, vere vittime di questa tragedia che per loro continuerà per sempre. Voglio inoltre esprimere la mia vicinanza alle comunità di Budrio e Molinella che hanno condiviso il dolore e la rabbia sapendo però mantenere la calma nonostante mesi lunghi e difficili. Un plauso ai sindaci che hanno mantenuto unite le loro comunità in una situazione inedita di stress e pressioni fortissime".

"Mi complimento infine con i carabinieri per la tenacia con cui hanno lavorato in tutti questi mesi che ha portato al successo di una grande operazione di intelligence e di coordinamento a livello europeo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresto di Igor, Merola: "Il pensiero va alle famiglie delle vittime"

BolognaToday è in caricamento