Cronaca

Medicina, proiettili e cocaina in casa: scattano due arresti

Nell'auto sulla quale viaggiavano i due giovani è stata trovata della droga, ne è seguita una perquisizione domiciliare: alla luce altra sostanza stupefacente e alcuni bossoli. Dovranno rispondere di spaccio e detenzione abusiva di munizionamento

Nell'auto sulla quale viaggiavano due giovani è stata trovata della droga, ne è seguita una perquisizione domiciliare: alla luce altra sostanza stupefacente e alcuni bossoli. Così sono finiti nei guai due 25enni domiciliati a Medicina, che ora dovranno rispondere di spaccio di droga e detenzione abusiva di munizionamento.

L'arresto è avvenuto nella sera di di lunedì, quando i Carabinieri impegnati in un servizio di controllo del territorio, hanno notato una BMW berlina transitare a forte velocità lungo la strada provinciale, in direzione di Budrio. L’auto è stata raggiunta dai militari e gli occupanti sono stati identificati. Si tratta di 25enni domiciliati a Medicina, un operaio italiano incensurato, proprietario e conducente dell’auto e un albanese, disoccupato, gravato da un precedente di polizia per reati contro la persona. I Carabinieri hanno proceduto con la perquisizione sia delle persone sia dell’automezzo. Nella disponibilità dell’albanese sono stati rinvenuti 5 involucri di plastica contenenti 3,8 grammi di cocaina (tre involucri da 0,8 e due da 0,7), mentre l’italiano è stato trovato in possesso di 230 euro in contanti.

La perquisizione è stata estesa anche alle rispettive abitazione degli interessati, permettendo agli investigatori di rinvenire, in quella dell’italiano, ulteriori 1.7 grammi di cocaina, materiale utilizzato al confezionamento dello stupefacente nonché 6 proiettili calibro 6.35, in quella dell’amico, 8 dosi di cocaina e un bilancino di precisione.

I due ragazzi sono stati arrestati con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e tradotti presso la Casa Circondariale della Dozza. L’italiano dovrà rispondere anche di detenzione abusiva di munizionamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medicina, proiettili e cocaina in casa: scattano due arresti

BolognaToday è in caricamento