Vìola decreto di espulsione e spaccia in via Bondi, 29enne in manette

L'uomo è stato colto in quasi flagranza di reato

Foto archiivo

Ieri mattina i carabinieri hanno arrestato un 29enne tunisino, gravato da un provvedimento di espulsione, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. E’ successo ieri mattina in via Antonio Biondi, dove i Carabinieri hanno sottoposto l'uomo ad una perquisizione personale.

Il 29enne, che era stato visto consegnare un plico sospetto a una donna sfuggita al controllo, è stato trovato in possesso di 575 euro in contanti, verosimilmente provenienti da un’attività di spaccio che non era passata inosservata ai cittadini. Sono stati questi ultimi infatti ad informare i carabinieri che in quella zona si stava aggirando “Strana gente”, probabilmente dedita al traffico di droga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I successivi approfondimenti investigativi hanno rilevato che ad aprile 2019, il tunisino era stato gravato dalle Autorità italiane da un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale a cui, però, non aveva ottemperato. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il giovane è stato tradotto in camera di sicurezza. In sede di giudizio direttissimo, l’arresto è stato convalidato e il tunisino, in attesa dell’espulsione dal suolo italiano, è stato sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm | Scuole, locali, palestre & co: ecco le nuove misure approvate

  • Crollo in via del Borgo: morto al Maggiore lo studente travolto dalle macerie

  • Bollettino Covid, boom contagi: +1180 casi in regione, +348 a Bologna. Altri 10 morti

  • 23 ottobre, sciopero nazionale treni e bus: cosa c'è da sapere

  • Gianluca Vacchi firma una cashback card: oltre ai benefit, c'è anche un progetto benefico

  • Trasporti bus e corriere Tper: sciopero il 23 ottobre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento