rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca Centro Storico / Strada Maggiore

Furti e spaccate ai danni di commercianti, Comune e Ascom studiano una 'soluzione'

Un incontro fra Lepore e Tonelli per correre ai ripari dopo gli ultimi episodi. Si parte con l'installazione di altre videocamere di sorveglianza

I temi della sicurezza e del rispetto della legalità nel mondo del terziario bolognese sono stati al centro di un incontro tenutosi questa mattina  tra Matteo Lepore, assessore all'Economia e promozione della Città e Giancarlo Tonelli, direttore generale Confcommercio Ascom Bologna. Dopo diversi episodi estesi in varie zone della città (l'ultima spaccata ieri in via Oberdan) si corre dunque ai ripari. 

A seguito dei numerosi furti e tentativi di furto con scasso e spaccate che si sono  perpetrati,  in  particolare  durante  la  notte, in città e di conseguenza  della  forte preoccupazione espressa sia dall'Amministrazione comunale sia da Confcommercio Ascom Bologna, si è deciso di intraprendere alcune iniziative congiunte.

La  prima,  di  concerto  con  i  competenti  Settori  dell'Amministrazione comunale,  mira  a  rendere  il  più veloce possibile l'installazione delle telecamere  di videosorveglianza nelle strade e nelle piazze della città, a cominciare dalla Bolognina.

La seconda, è chiedere alla Prefettura e alle Forze dell'Ordine un incontro al  fine di intensificare l'azione di controllo del territorio e l'opera di prevenzione,  con  il coinvolgimento anche della Polizia Municipale e degli imprenditori del commercio bolognese. Sia l’assessore  Lepore  che il direttore Tonelli hanno auspicato da parte della  Magistratura e delle Forze di Polizia un'ulteriore intensificazione del  lavoro di investigazione che già si sta svolgendo a seguito degli atti delinquenziali che si sono compiuti in queste settimane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti e spaccate ai danni di commercianti, Comune e Ascom studiano una 'soluzione'

BolognaToday è in caricamento