menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il leader del Carroccio nella sua ultima visita al Pilastro

Il leader del Carroccio nella sua ultima visita al Pilastro

Assalto all'auto di Salvini e aggressione a cronista: l'ex ministro atteso in aula a Bologna

Oggi la prima udienza del processo: le accuse sono a vario titolo di violenza privata, danneggiamento aggravato e lesioni aggravate. Scendono a 18 gli imputati

Sarà chiamato a testimoniare il 20 gennaio il leader della Lega ed ministro dell'Interno Matteo Salvini, nell'ambito del procedimento a carico degli attivisti di vari collettivi che nel novembre 2014, intercettarono l'entourage e danneggiarono l'auto di servizio sulla quale stava il leader del Carroccio, al termine di una visita a politica nei pressi del campo sinti di via Erbosa.

Assieme a Salvini, gli avvocati delle parti civili hanno chiamato a testimoniare anche Lucia Borgonzoni e il giornalista Enrico Barbetti, aggredito e ferito in un episodio a margine. Un'altra udienza è fissata per il 2 dicembre. Presenti oggi in aula gli avvocati delle difese e delle parti civili, assieme alla pm Antonella Scandellari.

Sono intanto scesi a 18 gli imputati a dibattimento, che a vario titolo dovranno rispondere di violenza privata, danneggiamento aggravato e lesioni aggravate. Tra questi anche gli otto giovani a quali è contestata l'aggressione al giornalista del Resto del Carlino Enrico Barbetti, che in un episodio a latere alla contestazione alla Lega riportò la frattura a un braccio.

La visita 'politica' al campo sinti, poi l'arrivo dei collettivi

I fatti risalgono all'8 novembre 2014. Quel giorno, oltre a contestare i leghisti presenti e a insultarli, alcuni degli attivisti presero d'assalto l'auto su cui viaggiavano Salvini, l'allora candidato alla presidenza della Regione, Alan Fabbri (ora sindaco di Ferrara), e le consigliere comunali di Bologna, Lucia Borgonzoni, ex candidata del centrodestra alla presidenza della Regione, e Mirka Cocconcelli. Salvini, Borgonzoni, Fabbri e la Lega erano stati ammessi come parti civili nella fase preliminare del procedimento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

SuperEnalotto, la fortuna bacia Bologna: centrato un '5'

Salute

Covid19, vaccini dal medico di base: quello che c'è da sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • WeekEnd

    I 10 eventi da non perdere questo weekend

  • Attualità

    Imola, McDonald’s e Fondazione Ronald McDonald donano pasti gratis

Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento