Cronaca Marzabotto

Marzabotto, i cittadini fanno gruppo per rilanciare il territorio: "Il nostro un fine sociale e uno scopo solidale"

Un gruppo di persone con tanto spirito d'iniziativa si è unito dando vita all'Associazione Pian di Venola Aps, che oltre a raccogliere tante adesioni  hanno già organizzato una serie di eventi con lo scopo di donare in beneficenza parte del ricavato

Un gruppo di persone con tanto spirito d'iniziativa si è unito per rilanciare il territorio, con un fine sociale e uno scopo solidale. Sono i componenti dell'Associazione Pian di Venola Aps, che oltre a raccogliere tante adesioni  hanno già organizzato una serie di eventi a pochi giorni dall'inaugurazione.

Il direttivo, composto dalla presidente Lara Benassi e dal vicepresidente Morris Battisini, insieme a Chiara Benassi, Roberga Righi e Mariela Evangelino Fuentes, si era costituito l'anno scorso, ma a causa del Covid tutto era stato rinviato a tempi migliori. E così, a un anno dalla costituzione ufficiale, nei giorni scorsi c'è stato il grande lancio.  Con sede nelle ex scuola elementare di Pian di Venola, l' associazione ha rinnovato tutto e ora, a disposizione della comunità, c'è un bar, una cucina e sale per eventi.

"L'anno scorso, nonostante il Covid, abbiamo organizzato a distanza la vendita di panettoni solidali - spiega a Bologna Today il vicepresidente Morris Battistini - e abbiamo aiutato le attività di Marzabotto e frazioni colpite dalla pandemia, abbiamo donato pianole a fine scolastico alle famiglie in difficoltà e contribuito all'acquisto di un'attrezzatura che permettesse il contatto protetto in una casa di cura. Adesso siamo finalmente partiti con attività e iniziative, e tutte con lo scopo di aiutare il territorio e aggregare persone".

Entrando nel dettaglio Battistini incalza: "La parola che ci contraddistingue è 'together', cioè insieme, perché vogliamo un grande gruppo inclusivo, che parte dal 14enne e arriva al centeneraio, senza distinzione di età, di genere o colore. Siamo spinti solo da uno spirito di comunità, per aiutare e rilanciare il territorio, partendo proprio da Pian di Venola. Vorremmo fare due eventi al mese, ognuno con uno fine sociale e uno scopo solidale. Ogni appuntamento infatti, vedrà parte del ricavato devoluto in beneficenza coinvolgendo sempre il paese. Siamo molto felici di come ha risposto il territorio e di quanti hanno già aderito". E ancora: "Dopo il taglio del nastro abbiamo organizzato il primo White Party della provincia di Bologna in piazza a Marzabotto ed è stato un successo. Il ricavaro andrà a tutte le nostre scuole. Domenica 26 settembre, invece, è in programma un pranzo per il canile con sfilata dei nostri amici a 4 zampe, mentre il 9 e 10 ottobre faremo una festa per la Polisportiva locale, con l'intento di comprare loro una struttura bar. Quello che ci gratifica tanto, a così poco dalla partenza, è la grandissima risposta da parte dei cittadini, anche di comuni limitrofi.  Ripartiamo da qui, dal territorio, per rilanciare la nostra terra e aiutare chiunque ne abbia bisogno". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marzabotto, i cittadini fanno gruppo per rilanciare il territorio: "Il nostro un fine sociale e uno scopo solidale"

BolognaToday è in caricamento