rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Granarolo dell'Emilia

Attacco hacker al datacenter di Terre di Pianura: "La gravità è pari a quella che ha interessato anche SIAE e Regione Lazio"

Tutti i Comuni dell'Unione non riescono a erogare servizi legati alla rete

Il datacenter dell'Unione Terre di Pianura sotto attacco hacker. E' successo la notte scorsa, tra martedì e mercoledì: si tratta di un "attacco informatico molto sofisticato e profondo da parte di hacker non ancora identificati - hanno scritto tutti i Comuni che fanno parte dell'Unione - che ha compromesso gravemente la connettività dei comuni dell'Unione e dei comuni di Budrio e Castenaso, rendendo di fatto impossibile l'erogazione dei servizi legati alla rete. Al momento non sappiamo fino a quando durerà il disservizio, ma i tecnici del Servizio Informatico Associato dell'Unione e quelli di Lepida Spa sono al lavoro per cercare di risolvere l'emergenza. Il graduale ripristino dei servizi, a cominciare da quelli più essenziali, sarà comunicato tramite i siti internet e i canali social dei comuni".

E ancora: "La gravità dell'attacco è pari a quella che in tempi recenti ha interessato anche la SIAE, la Regione Lazio e altre aziende pubbliche e private, ed è di queste ore la notizia di attacchi simili in diversi paesi dell'Unione Europea. Le amministrazioni coinvolte intendono avviare fin da subito una riflessione sul tema della vulnerabilità informatica dei sistemi della pubblica amministrazione". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attacco hacker al datacenter di Terre di Pianura: "La gravità è pari a quella che ha interessato anche SIAE e Regione Lazio"

BolognaToday è in caricamento