menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
FOTO ANSA

FOTO ANSA

Attentato terroristico in Nuova Zelanda, la comunità islamica: 'Condanna sia unanime'

Così il rappresentante bolognese e portavoce nazionale delle comunità islamiche Yassine Lafram

Le comunità islamiche italiane si uniscono al cordoglio per le 49 vittime e le decine di feriti causate dall'attacco terroristico in due moschee di Christchurch, in Nuova Zelanda, alle tre del mattino ora italiana.

L'Ucoii esprime "massimo sgomento" per quanto avvenuto. "L'attentato alle due moschee- sottolinea il presidente Yassine Lafram- è stato deliberatamente dichiarato essere contro persone immigrate e di fede musulmana. Non ci sono dubbi che la matrice di questo atto vile sia razzista e anti-islamica e a rendere il fatto ancora più grave e inquietante è il tweet postato da uno dei presunti terroristi dove si leggono vari nomi di criminali razzisti, tra cui quello di Luca Traini", responsabile dell'attentato a Macerata del 2018.

"Le immagini scioccanti che arrivano dalla Nuova Zelanda ci danno la misura della pericolosità che costituisce il crescente e irresponsabile incitamento all'odio xenofobo e islamofobo di cui siamo testimoni negli ultimi tempi- continua Lafram- l'Ucoii chiede a tutte le Istituzioni pubbliche in Italia, civili e religiose, una condanna netta e chiara non solo dell'attentato di Christchurch, ma anche della retorica tristemente ricorrente che diffonde odio e pregiudizio contro i musulmani e migranti in generale.

Chiediamo inoltre di promuovere nuove politiche per prevenire questo tipo di violenza e contrastare i discorsi di incitamento all'odio". Questi episodi di violenza e tutti i discorsi che li alimentano, insiste il numero uno Ucoii, "vanno condannati e isolati. È necessario contrastare l'islamofobia e la xenofobia e superarle con il dialogo, l'incontro, la conoscenza reciproca, per non cadere nella trappola di pregiudizi pericolosi".

Lafram, che è anche portavoce della Comunità islamica di Bologna, su Facebook aggiunge: "Oggi è un giorno di lutto per tutti gli uomini di pace e di dialogo. Mi stringo alla mia comunità nel dolore e prego per i nostri fratelli e sorelle cadute in questo attacco islamofobo". (San/ Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • WeekEnd

    I 10 eventi da non perdere questo weekend

  • Attualità

    Imola, McDonald’s e Fondazione Ronald McDonald donano pasti gratis

Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento