Ozzano, atti vandalici alla stazione: spaccati i vetri delle auto

Il sindaco: "Dalle telecamere si vedono persone incappucciate"

Foto di archivio

Vandali in azione a Ozzano. Nel mirino, ancora una volta, alcune auto lasciate dai proprietari  in orario notturno nel parcheggio della stazione ferroviaria. Una notizia che ha fatto subito il giro del paese, e su quanto accaduto il sindaco Luca Lelli commenta: "Sono stato visionati i nastri delle telecamere di videosorveglianza - spiega a BolognaToday - e da quanto apprendiamo due persone incappucciate e praticamente irriconoscibili hanno preso di mira quattro vetture. Abbiamo già rinnovato le telecamere in zona, anche per migliorare la qualità delle immagini, ma questo è quello che al momento ci mostrano".

E ancora: "Purtroppo non è la prima volta che accade, e più che furti nelle auto parlerei di veri e propri atti vandalici. E' difficile che automobili 'dormienti', cioè lasciate dai proprietari nel parcheggio della stazione di notte, custodiscono oggetti di valore o che possano anche solo attirare l'attenzione di qualcuno. In ogni caso stiamo approfondendo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'invito è sempre quello di rivolgersi alle autorità competenti, sia per denunciare eventuali furti o danni alle proprie auto, sia per segnalare qualcosa o qualcuno di sospetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio in via Sant'Isaia, morta una giovane donna

  • Covid, nuovo focolaio corriere Tnt: chiuso il magazzino, test per tutti i lavoratori della logistica

  • Coronavirus, aumentano i contagi in regione: + 71. Donini alle aziende: "Fate screening"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: altri 47 casi, metà a Bologna e 11 sintomatici

  • Dimesso dall'ospedale, torna e aggredisce operatore con calci e pugni

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 10 luglio: focolaio impresa di logistica, +36 casi a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento