Cronaca

Attrezzi agricoli rubati e venduti al mercato nero: arrestato trafficante

Attrezzi agricoli del valore di decine di migliaia di euro rubati in Italia e destinati al mercato nero albanese

I Carabinieri del Comando Provinciale di Bologna, hanno fermato un 41enne albanese, incensurato, accusato di ricettazione.

E' sospettato di essere un trafficante di attrezzi agricoli rubati in Italia e destinati al mercato nero in Albania. La misura restrittiva è stata fatta sabato mattina, durante l’ispezione di un autocarro, marca Man, fermato in via 1° Maggio a Imola dai Carabinieri, impegnati in un servizio di controllo del territorio.

L'uomo non ha saputo giustificare la presenza di un ingente quantitativo di materiale agricolo, per un valore di decine di migliaia di euro, che trasportava nel vano di carico, in attesa di trasferire nel paese d’origine, via mare, imbarcandosi dal porto di Bari, località che avrebbe dovuto raggiungere nel pomeriggio se non fosse stato bloccato. Tra gli attrezzi rinvenuti, un motocoltivatore marca Goldoni era stato rubato nella notte da una banda di ladri nell’azienda agricola di un 70enne di Castelnuovo Rangone (MO). La refurtiva è stata sequestrata e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, il camionista fermato è stato tradotto in Carcere. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attrezzi agricoli rubati e venduti al mercato nero: arrestato trafficante

BolognaToday è in caricamento