rotate-mobile

"Fatica e amarezza. Buona Pasqua è anche una consolazione": gli auguri del cardinale Zuppi

Una seconda Pasqua in pandemia, un pensiero a chi non ce l'ha fatta e a chi non è potuto stare vicino ai propri cari

"Credo che quest'anno, con la fatica e la solitudine, con tanta amarezza e difficoltà a guardare al futuro - augurarsi - Buona Pasqua è una consolazione e un impegno, la consolazione che il male non vince, la pandemia non vince". Sono gli auguri del cardinale Matteo Maria Zuppi per la seconda Pasqua in pandemia. 

Il cardinale ricorda anche chi non c'è più, il distacco e l'impossibilità di manifestare l'affetto, l'amore e la vicinanza. "Pasqua rimette tutto in movimento, è il non arrendersi di fronte al male, ma sapere che l'amore ha sconfitto la forza della divisione". 

Sullo stesso argomento

Video popolari

"Fatica e amarezza. Buona Pasqua è anche una consolazione": gli auguri del cardinale Zuppi

BolognaToday è in caricamento