Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Mobilità, auto ibride: accesso e sosta in ZTL, si cambia

Gli accessi alle zone telecontrollate risultano 'molto superiori alla quota del parco veicolare effettivamente circolante su Bologna'

Nuova sperimentazione per le regole di accesso e le modalità di sosta dei veicoli ibridi, a partire dal 15 maggio. In attesa del nuovo Piano Generale del Traffico Urbano, le nuove disposizioni, attuano una delibera del Consiglio Comunale che "risponde all'esigenza di ridurre gli accessi alle zone telecontrollate da parte dei veicoli ibridi in quanto di molto superiori alla quota del parco veicolare effettivamente circolante su Bologna", si legge nella nota.  

Per i residenti nel Comune di Bologna rimangono invariate regole di accesso e modalità di sosta, che invece sono variate  per i non residenti nel Comune di Bologna. Qui le nuove regole_di_accesso

Vetrofania 

Per semplificare le procedure ed eliminare oneri burocratici inoltre la vetrofania sarà “dematerializzata”, cioè la targa del veicolo avente diritto viene inserita automaticamente nella banca dati del Comune e di TPER, e non c’è più nulla da esporre sul parabrezza. Il titolo autorizzativo avrà scadenza biennale.

Accesso e sosta dei veicoli ibridi

Nel territorio del Comune di Bologna i veicoli ibridi con motore elettrico fino al 14 maggio 2018 usufruiscono delle seguenti agevolazioni:

- possono circolare nella Zona a Traffico Limitato del Centro Storico, nella cd. Zona "T", nella Zona Università e nella Zona “S.Francesco”
- possono circolare quando sono in vigore i provvedimenti di limitazione per la qualità dell'aria
- i veicoli che come indicato nella segnaletica verticale sono autorizzati a sostare nelle aree su strada soggette a tariffazione (strisce blu, comprese le aree "a rotazione") hanno diritto alla sosta gratuita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobilità, auto ibride: accesso e sosta in ZTL, si cambia

BolognaToday è in caricamento