Tre auto divorate dalle fiamme: incendio doloso

Sul posto Vigili del Fuoco e la Polizia Scientifica per acquisire tutte le prove

Una delle auto distrutte dalle fiamme

Sono tre le auto distrutte dalle fiamme la scorsa notte in via Cavazza a Bologna. L’allarme è stato lanciato alle 3, e sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, arrivati sul posto con due squadre, insieme a una pattuglia della squadra volante.

Le vetture sono state letteralmente divorate dall’incendio, che sembra essere di natura dolosa, tanto che è intervenuta anche la Polizia Scientifica per esaminare e acquisire tutte le prove, al fine di rintracciare il responsabile perché in quel preciso punto non ci sarebbero telecamere di videosorveglianza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'anno scorso sempre in via Cavazza, tre auto presero già fuoco. E anche in quel caso furono avviate delle indagini per cercare di capire la dinamica del rogo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Incidente sulla A14, camion si ribalta: 60mila pulcini in autostrada, code e traffico

  • L'oroscopo di agosto segno per segno: ecco cosa dicono le stelle

  • Da Budrio a "Mister Italia 2020": Ruben Ganzerli tra i trentadue finalisti

  • La montagna vicino Bologna: 5 escursioni a due passi dalle Due Torri

  • Temporale improvviso nel gran caldo, alberi caduti e allagamenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento