Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Pilastro / Via San Donato

Pizzicato a bordo di un'auto rubata, prende a calci e pugni i poliziotti

Dopo essere stato sorpreso in fallo, ha aggredito alcuni agenti, che erano riusciti a bloccarlo dopo un breve inseguimento su via San Donato

Pizzicato dalla polizia a bordo di un'auto rubata, ha dato in escandescenza: sono volati calci e pugni contro gli agenti, che lo hanno bloccato dopo un breve inseguimento. Così è finito nei guai un cittadino tunisino di 36 anni, arrestato con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per ricettazione.

E' successo ieri su via San Donato. L'uomo era alla guida, quando si è accorto di una volante della polizia alle 'costole'. Sospettando che i poliziotti avessero intercettato l'auto, il 39enne ha tentato di seminarli, spingendo il piede sull'acceleratore.

E' nato un breve inseguimento, finito una volta che il fuggiasco ha imboccato un vicolo cieco. A quel punto, vistosi braccato, il tunisino non ha esitato ad avventarsi contro i poliziotti, sferrando calci e pugni.
Non senza fatica gli agenti infine sono riusciti a bloccarlo e perquisirlo e addosso gli hanno trovato anche un navigatore satellitare e un telefonino, pure questi di dubbia provenienza. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizzicato a bordo di un'auto rubata, prende a calci e pugni i poliziotti

BolognaToday è in caricamento