menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
ARNESI SCASSO - IMMAGINE REPERTORIO

ARNESI SCASSO - IMMAGINE REPERTORIO

Furti nei negozi e nelle strade: auto, scooter e bici nel mirino

Blitz nei cortili condominiali e raid ai danni dei mezzi in sosta nelle strade della prima periferia. 'Spedizioni' negli esercizi: dalla centralissima via Indipendenza, alla provincia

La città si svuota per il Ferragosto, e i malintenzionati si scatenano. Una serie di furti, messi a segno o falliti, si sono registrati infatti nelle ultime ore a Bologna, dal centro alla periferia. Nel mirino automobili, biciclette, ma anche negozi.

Taccheggiatori in via Indipendenza

Due taccheggiatori sono stati inchiodati dopo aver trafugato capi di abbigliamento e scarpe all'interno del negozio Bershka. E' accaduto ieri pomeriggio nella centralissima via indipendenza. I due 'furbetti' - entrambi di origine straniera, uno minorenne e l'altro di poco maggiorenne - hanno provato a eludere il sistema di antifurto del negozio ricoprendo con della carta stagnola le placche antitaccheggio inserite nei capi trafugati. Gli strani movimenti però non sono passati inosservati agli addetti alla sicurezza, che hanno allertato la polizia. Entrambi i giovani sono stati denunciati a piede libero.

Bici, motorini e auto nel mirino

Sempre la polizia è intervenuta questa notte in via della Repubblica dove - intorno all'una - un 44enne italiano è stato sorpreso a rubare una bici dopo essersi intrufolato all'interno di un cortile condominiale recintato. E' stato visto armeggiare intorno al mezzo da alcuni testimoni, che hanno allertato le forze dell'ordine, fornendone un dettagliato identikit. L'uomo è stato così rintracciato poco distante dal luogo del furto e nello zaino aveva ancora le tenaglie delle quali si è servito per forzare il lucchetto. Sarà processato per direttissima stamane.

Poche ore dopo un arresto in flagranza per furto in concorso e tentato furto si è registrato in viale Oriani, dove alcuni soggetti - poi identificati in quattro cittadini albanesi sulla ventina d'anni, alcuni dei quali con precedenti vari all'attivo - sono stati sorpresi mentre facevano razzia sui mezzi in sosta.

Il trafficare del quartetto ha richiamato l'attenzione di un residente della zona, che ha allertato immediatamente il 113. All'arrivo sul posto, gli agenti hanno trovato due soggetti già a bordo di una vettura forzata e altri due mentre stavano scassinando uno scooter parcheggiato lì nei pressi.

Gli accertamenti dei poliziotti hanno appurato che i quattro stavano agendo in stato di ebbrezza alcolica (contestata la sanzione amministrativa ex art. 688 c.p.) e che avevano già provveduto a razziare vari mezzi, accaparrandosi navigatori e caricabatterie. Saranno tutti processati per direttissima domani. 

Furto anche al supermercato

Sempre ieri, a Molinella, una auto colma di refurtiva ( vari astucci scolastici, 68 scatolette di tonno, 45 parmigiano ) è stata fermata invece dai carabinieri dopo la segnalazione da parte di un supermercato della zona, che denunciava un furto appena subito. A bordo c'erano 4 soggetti - tra i venti e i quarant'anni, tutti di nazionalità rumena - che sono stati denunciati a piede libero per furto e ricettazione.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Sanremo: lutto per Ignazio Boschetto de Il Volo

social

L'Oroscopo di marzo segno per segno: ecco cosa prevedono gli astri

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento