Medicina, paura ai giardini: bimbe aggredite da un cane

Le piccole sarebbero sotto shock, mentre il padrone del molossoide di sarebbe allontanato come nulla fosse successo. Sulle sue tracce i Carabinieri di Imola

Due bambine al parco a giocare, poi un grosso cane si avvicina azzannando il giubbottino di una fino a strapparlo: è successo ieri pomeriggio a Medicina intorno alle 13.30, ai comunali di via Guglielmo Oberdan.

I Carabinieri hanno avviato le indagini per risalire al padrone del cane di razza verosimilmente “molossoide”: la chiamata alla centrale è arrivata da donna che aveva assistito ai fatti e che ha riferito di un cane di grossa taglia che dopo essersi avvicinato alle due bimbe, aveva azzannato il lembo del giubbotto di una.

Il padrone dell’animale, invece di scusarsi con le bambine e i loro genitori che si trovavano sul posto, ha richiamato a sé l’animale e usciva dal parco con aria indifferente. Le due bambine si sono spaventate, erano praticamente sotto shock, tanto che i genitori stanno valutando di farle visitare a dei specialisti sanitari.

Potrebbe interessarti

  • Perché assumere magnesio è importante: tutti i cibi che lo contengono

  • 7 alimenti che fanno ingrassare invece che dimagrire

  • Un faro in montagna? Esiste a Gaggio Montano

  • Vetri e specchi: come togliere definitivamente gli aloni

I più letti della settimana

  • Nuova rotta Ryanair: da Bologna a Kutaisi due volte a settimana

  • Concorsi pubblici, Unibo cerca 57 amministrativi: c'è tempo fino al 5 settembre

  • San Lazzaro, azzarda un'inversione e provoca incidente: incastrato dalle telecamere

  • Perché assumere magnesio è importante: tutti i cibi che lo contengono

  • Incidente a Monterenzio: Suv si ribalta e blocca la carreggiata, disagi al traffico

  • Via Santo Stefano, docente universitario massacrato di botte

Torna su
BolognaToday è in caricamento