Bimbo di 2 anni resta chiuso in auto: passante spacca il vetro

Sul posto Vigili del Fuoco, Carabinieri e sanitari del 118

Foto archivio

E' rimasto bloccato in auto e un passante ha spaccato il vetro della vettura per salvarlo. E' successo nella tarda mattina di oggi a Imola, in via  Aurelio Saffi, nel parcheggio della Bocciofila. Da quanto si apprende sembra che un bambino di due anni sia rimasto chiuso dentro l'abitacolo a causa delle portiere bloccatesi dall'interno automaticamente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un passante, sentendo le urla del bambino e vedendo lo stato di agitazione della mamma non ci ha pensato due volte e ha rotto il vetro facendo uscire il bambino. Sul posto i Vigili del fuoco dal distaccamento imolese con una squadra, i Carabinieri e i sanitari del 118 che ha valutato le condizioni del bambino e i Carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'oroscopo di agosto segno per segno: ecco cosa dicono le stelle

  • SuperEnalotto, la fortuna bacia Pianoro: vinti 18mila euro

  • Covid e gestione piscine, parrucchieri ed estetisti: siglata nuova ordinanza in Emilia-Romagna

  • Le 10 mostre di agosto da non perdere a Bologna

  • Temporale improvviso nel gran caldo, alberi caduti e allagamenti

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna 1 agosto: 10.400 tamponi e 56 nuovi casi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento