menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'Furbetti del banchetto', giro di vite del Comune: concessioni razionate

Pochi soggetti si accaparrano gli spazi in concessione. Dal primo dicembre spazi centellinati alle associazioni

Le postazioni per i banchetti di raccolta firme e fondi sarebbero oggetto di un 'mercato nero', dove alcuni soggetti prenotano in anticipo gli spazi per poi rivenderli a chi ne ha bisogno. Una sorta di bagarinaggio delllo spazio pubbliico, che non è piaciuta per niente al Comune, una volta riscontrato il fenomeno attraverso l'analisi dei registri.

Detto, fatto. Palazzo D'Accursio ha licenziato una delibera che dal primo dicembre cambia le carte in tavola. Ogni associazione avrà infatti un massimo di 48 ore di permesso al mese solare, non continuative. Sono previste sospensioni di tre mesi se chi prenota e poi non utilizza gli spazi, oppure per chi li fa usare a terzi senza le necessarie 'pezze d'appoggio'. Sono previste deroghe alle campagne di raccolta nazionali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento