Montagna, acquisto e ristrutturazione prima casa: "Bando da 10 milioni di euro entro l'estate"

L'annuncio dell'assessore regionale Barbara Lori: "Un bando che punta a contrastare anche lo spopolamento delle aree montane"

Buone notizie per chi intende acquistare o ristrutturare la prima casa di proprietà in territori montani. L'annuncio arriva dall'assessore alla Montagna della Regione Emilia Romagna Barbara Lori, che punta alla realizzazione di un bando ad hoc a breve.

Rispondendo ad alcune domande proposte attraverso 'Filo diretto con la Regione', il nuovo metodo di comunicazione per mettere in relazione giunta regionale e cittadini, Lori ha spiegato: "Teniamo molto al bando per l'acquisto di prime case o la loro ristrutturazione in aree montane ed è un bando che vorremmo proporre prima dell'estate per costruire il prima possibile una graduatoria".

Il bando prevederà la possibilità di comprare o rimettere a nuovo la prima casa, con un vincolo di residenza del nucelo familiare per una durata sicuramene non inferiore ai 5 anni: "E' un bando che punta a contrastare lo spopolamento di queste aree e vuole aiutare chi vuole andare a vivere in aree montane - ha sottolineato Barbara Lori - e questo prevede anche una serie di progettualità che si intersecano con il lavoro, la mobilità e dei servizi rafforzati nel territorio. Destinati a questo bando 10 milioni di euro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

  • Coronavirus, i casi del 13 gennaio: calano i contagi a Bologna e in Emilia-Romagna

Torna su
BolognaToday è in caricamento