Cronaca Via Nazionale, 380/C

Pericoloso per l'ordine pubblico: chiuso il Bar Centrale di Malalbergo

Pregiudicati, liti davanti al locale, troppo alcol: queste le ragioni della sospensione decisa dal Questore che imporrà l'abbassamento della serranda per 10 giorni

Teatro di una lite fra avventori pluripregiudicati e alcol venduto a persone già ubriache: sono questi i motivi che hanno spinto il Questore di Bologna alla sospensione della licenza per la somministrazione di alimenti e bevande del “Bar Centrale” di Malalbergo (ai sensi dell’art. 100 TULPS). 

Il provvedimento, emesso in data 12 settembre dal personale della Polizia di Stato in servizio presso la Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della locale Questura, si è reso necessario perchè il bar è fonte di un pericolo concreto per l’ordine pubblico e per la sicurezza dei cittadini, rappresentato dalla frequentazione dell'attività commerciale da parte di avventori con a carico precedenti penali e di Polizia. 

I motivi della chiusura

Il Bar Centrale fra l'altro è stato di recente teatro di una lite per futili motivi avvenuta tra alcuni avventori, tutti pregiudicati e ai quali, nonostante fossero giunti presso il locale in evidente stato di alterazione alcolica, la titolare ha comunque somministrato bevande alcoliche. Pertanto è stata sospesa l’autorizzazione per l’esercizio di somministrazione di alimenti e bevande nel pubblico esercizio per la durata di 10 (dieci) giorni a partire dalla data di ieri 13 settembre.

Un'altra chiusura: il minimarket nell'ex Ghetto Ebraico

Un secondo provvedimento è stato preso nella giornata di ieri dal Questore nelle scorse ore e ha interessato un minimarket di via Canonica: resterà chiuso 10 giorni per non aver rispettato gli orari imposti dallìordinanza del sindaco. 


 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pericoloso per l'ordine pubblico: chiuso il Bar Centrale di Malalbergo

BolognaToday è in caricamento