rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Via di Corticella

Lancio di bottiglie, poi l'aggressione: feriti un 40enne e un carabiniere

I militari riescono a individuare e arrestare due dei presunti autori, uno dei quali ferito seriamente alla testa

Prima i lanci di bottiglie e le molestie nei confronti degli altri clienti del bar. Poi, quando un connazionale ha cercato di richiamarli al contegno, le botte nei confronti dell'uomo.

I carabinieri di Bologna ieri pomeriggio hanno arrestato un 31enne e un 27enne, entrambi cittadini moldavi, per resistenza a pubblico ufficiale. E' successo ieri pomeriggio quando i militari sono stati chiamati per un gruppo di sodali che stavano dando in escandescenze nei pressi di un bar di via Corticella, in zona Croce Coperta. 

Arrivati sul posto, i militari hanno fatto in tempo a notare un gruppo di tre ragazzi allontanarsi in direzioni diverse. Poco prima, avevano aggredito a suon di pugni e calci un loro connazionale, il quale invano aveva cercato di contenerne le prepotenze nei confronti degli avventori della tavola fredda. Alla fine solo due dei tre soggetti sono stati rintracciati dalla pattuglia.

Le cose però non si sono affatto tranquillizzate: uno degli arrestati, il 27enne, nel frattempo ricoverato in ospedale per una profonda ferita lacero-contusa al capo, ha iniziato a essere aggressivo anche con il personale medico, motivo per cui è stato necessario sedarlo. Durante i momenti concitati è intervenuto anche un carabiniere, che durante una colluttazione con il soggetto ha rimediato dieci giorni di prognosi alla mano destra. Alla fine, il giovane è stato denunciato anche per lesioni aggravate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lancio di bottiglie, poi l'aggressione: feriti un 40enne e un carabiniere

BolognaToday è in caricamento