rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Piazza della Mercanzia

Chiuso il Bar Mercanzie: alcol a minori durante la festa del "Minghetti", 15enne si sente male

Così il Questore ha ordinato ieri la chiusura del locale: stop alle attività per 10 giorni

Sigilli per il bar Mercanzie che sorge all'ombra delle Due Torri. Il Questore di Bologna ne ha disposto la chiusura per 10 giorni, dopo che una minorenne si è sentita male all'interno del locale, inseguito all'assunzione di alcolici.

Da quanto riferisce la Questura, nella notte tra sabato e domenica scorsa, all'interno del bar era stata organizzata la festa degli alunni del Liceo Minghetti. L'organizzazione avrebbe dovuto provvedere al controllo dei documenti di identità dei partecipanti, per appurare se fossero o meno maggiorenni. Questo perchè, come stabilito, ai minori sarebbe stato apposto un timbro che ne vietava la possibilità di assunzione di alcolici. Il timbro dedicato ai maggiorenni, invece, aveva un colore differente, di modo che a questi potessero essere servite bevande alcoliche.

'Per leggerezza nei controlli o forse per un errore", sottolineano dalla questura, è invece accaduto che due ragazzine di 15 anni avessero il timbro sbagliato, così hanno potuto bere liberamente durante lo svolgimento del party. La situazione è degenerata quando una  delle due, dopo qualche bicchiere di troppo, ha accusato un malore.
La giovane è stata fatta uscire dal locale e messa a sedere all’esterno da personale addetto alla sicurezza della festa. Successivamente è stata soccorsa da due suoi amici di scuola. In quel momento, era di passaggio una volante della Polizia, che notando la piccola folla, è intervenuta, appurando che nessuno aveva ancora chiamato i soccorsi. A quel punto gli agenti hanno richiesto l'intervento del 118 e la 15enne è così stata portata al pronto soccorso dell'ospedale Sant'Orsola. Qui la diagnosi di abuso etilico.

IL PROVVEDIMENTO. Inseguito all'episodio, che ha fatto emergere come all'interno del locale fosse stato somministrato alcol ad una minorenne di soli 15 anni, è stato quindi imposto lo stop all'esercizio, con relativa sospensione della licenza ai sensi dell’art. 100 T.U.L.P.S.
Nel provvedimento si legge "gli eventi hanno evidenziato come la proprietà non sappia condurre responsabilmente la propria attività e non abbia il pieno controllo di ciò che accade all’interno del locale, in quanto l’aver concesso un’area dello stesso a privati non esime il titolare del pubblico esercizio dalle responsabilità eventualmente accertate durante la conduzione dell’attività per la quale gli è stata concessa apposita autorizzazione amministrativa". Inoltre, "il fatto acquista ancor più gravità nel momento in cui sia gli organizzatori della festa che il titolare del pubblico esercizio non si siano minimamente preoccupati di allertare il 118 o le Forze dell’Ordine per soccorrere in maniera tempestiva ed efficace la minore, in evidente difficoltà dovuta all’ingente quantità di alcol ingerito".

Alcool a minori: il Questore chiude il Bar Mercanzie

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiuso il Bar Mercanzie: alcol a minori durante la festa del "Minghetti", 15enne si sente male

BolognaToday è in caricamento