Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Barabino & Partners per le zone terremotate dell’Emilia: al via camion della solidarietà

Consegnate 9 tonnellate di generi di prima necessità e prodotti primari ai comuni di Cavezzo, Finale Emilia e Sant’Agostino. Ma il Camion della solidarietà torna pieno: acquistati anche oltre 1.200 kg di Parmigiano Reggiano caduto a terra nei magazzini dei caseifici colpiti dal terremoto

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Barabino & Partners si è mobilitata in maniera concreta, insieme ai suoi clienti per l'emergenza causata dal terremoto in Emilia Romagna.

Le iniziative messe in atto dalla società hanno riguardato diversi ambiti e si sono mosse anche in accordo alle segnalazioni di Assorel/Confindustria ed in particolare degli associati residenti nelle zone interessate dal terremoto.

Dapprima è stata organizzata una raccolta di beni di prima necessità e altri articoli presso i clienti B&P produttori e/o distributori degli stessi.

Coin, Fujitsu, PepsiCo (Pepsi Cola, Gatorade, Looza e Lipton Ice Tea), Giochi Preziosi e Icat Food (Tonno Moro e Consorcio) hanno risposto per primi all'appello mettendo ciascuno a disposizione i propri prodotti. Dalle bevande - thè freddo, succhi di frutta e cola - agli alimenti ittici in scatola (tonno, acciughe) all'abbigliamento per neonati, bambini ed adulti, a giocattoli, materiali per la scuola e infine computer.

Accanto a queste forniture, altri beni di vario genere di prima occorrenza sono stati ulteriormente acquistati da Barabino & Partners e Carter & Benson seguendo le richieste puntuali di alcuni comuni sulla base delle necessità più urgenti: interi bancali di acqua, prodotti per l'igiene e la pulizia, generi alimentari a lunga durata, ecc.

Per la spesa dei beni di prima occorrenza è scesa in campo Iper, che ha provveduto ad accrescere ulteriormente le quantità di merce messe a disposizione delle popolazioni terremotate.

Un totale di ben 9 tonnellate di merce e prodotti che sono stati consegnati stamane - in accordo con le autorità locali e la Protezione Civile - a tre comuni: Cavezzo, Finale Emilia e Sant'Agostino.

Un'iniziativa ulteriore ha poi riguardato la campagna di acquisto straordinaria del Parmigiano Reggiano caduto a terra nei magazzini dei caseifici colpiti dal terremoto.

Anche in questo caso la mobilitazione ha riguardato sia Barabino & Partners in modo diretto che i clienti della società.

Complessivamente sono stati acquistati oltre 1.200 Kg di formaggio Parmigiano Reggiano, con forti contributi in particolare da parte dello studio Bonelli Erede Pappalardo e Cassa Lombarda.

L'acquisto del Parmigiano Reggiano va a beneficio del Caseificio 4 Madonne di Medolla indicato dal Centro di coordinamento Coldiretti.

Per assicurare il buon esito delle varie consegne, in sicurezza e con la maggior efficienza possibile, B&P provvede a seguire direttamente, attraverso alcuni suoi dipendenti, tutte le operazioni di trasposto e deposito nei luoghi individuati dai comuni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barabino & Partners per le zone terremotate dell’Emilia: al via camion della solidarietà
BolognaToday è in caricamento