Cronaca Reno

Barca, stalker esce dal carcere e torna a perseguitare la ex

Il giovane aveva appena finito di scontare un anno di pena per il medesimo reato. Trovato in possesso anche di materiale per il confezionamento di droga

Era uscito dal carcere da solo 15 giorni, dopo che l'anno scorso era finito agli arresti per atti persecutori nei contronti della ex compagna, ma ha pensato che non fosse ancora finita, ed è tornato a minacciarla di morte.

Per questo, un cittadino albanese di 36 anni è stato nuovamente arrestato dalla Polizia, per gli stessi reati commessi nei confronti della stessa vittima, una donna cittadina italiana classe 1974, con due figli, avuti da una precedente relazione.

In questa occasione la donna è stta avvicinata dal suo stalker nella serata di giovedì, nei pressi della sua abitazione. Dopo un breve diverbio, al quale hanno assistito anche alcuni vicini di casa, il 36enne ha cominciato a proferire minacce di morte, non rassegnato all'idea che la relazione sia finita.

A questo punto la donna, il giorno dopo, ha preferito spostarsi con i suoi figli in un luogo più sicuro, a casa dei suoi parenti. Il giovane però l'avrebbe raggiunta, ma al suo arrivo ha trovato invece la Polizia, che ha identificato l'uomo e lo ha condotto agli arresti. Addosso al soggetto sono stati trovati anche strumenti per il confezionamento di droga. Sul giovane gravano già precedenti di Polizia per reati contro il patrimonio e la persona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barca, stalker esce dal carcere e torna a perseguitare la ex

BolognaToday è in caricamento