menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuta di fare sesso, presa a bastonate dall'ex compagno

Una donna trovata in strada, per lei 10 giorni di prognosi. Nel recente passato un altro episodio. Arrestato un 44enne

Era fuggita in strada dall'auto di lui, con il volto ricoperto di sangue. Arresto nella notte tra domenica e lunedì da parte dei carabinieri del Radiomobile di Bologna, per un 44enne acusato di tentata violenza sessuale e lesioni personali aggravate.

L'uomo, cittadino italiano e bolognese è stato rintracciato e posto agli arresti, e ora è in carcere alla Dozza. Tutto è iniziato quando il 112 è stato informatao che in zona Fiera c’era una donna sull’asfalto che stava urlando e chiedendo aiuto.

Appresa la notizia, i carabinieri si sono messi alla ricerca della donna, rintracciandola poco dopo in viale Europa. Alla vista dei militari, la richiedente, 32enne cittadina marocchina, visibilmente sotto shock e col volto ricoperto di sangue, ha riferito di essere fuggita dall’auto dell’ex compagno che l’aveva presa a bastonate perché si era rifiutata di avere un rapporto sessuale.

Un fatto analogo era successo a marzo, quando il 44enne, ex pugile professionista, le aveva fratturato il setto nasale con un pugno in faccia, al culmine di un’altra lite, in quell’occasione scaturita per questioni di gelosia.

La trentaduenne è stata trasportata d’urgenza al Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore, dove è stata medicata alla testa a seguito di un trauma cranico e dimessa con una prognosi di dieci giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Oggi è il Blue Monday: il giorno più triste dell'anno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento