Cronaca

'Mi candido alla segreteria della Lega Nord': Manes Bernardini scoglie la riserva

Dovrà vedersela con l'eurodeputato Salvini e il leader storico Bossi il consigliere comunale e già candidato sindaco. Ha presentato alla sede del Carroccio a Milano la propria candidatura

Manes Bernardini ha deciso di correre per la segreteria della Lega Nord. Con una nota, Bernardini ha ufficializzato la sua candidatura per "ricostruire la grande casa della Lega, nuova, bella e forte", con le parole d''ordine "Rinnovamento e identita''".

Aveva tempo fino a domenica per sciogliere la riserva, ma evidentemente la scelta è maturata anzitempo.

Bernardini, solo "pochi minuti fa", ha presentato alla sede del Carroccio di via Bellerio, a Milano, la propria candidatura alla successione di Roberto Maroni, oggi governatore della Lombardia.

Dovrà vedersela con l'eurodeputato Matteo Salvini e il Leader storico Umberto Bossi.

"Auspicando che si arrivi alla condivisione di un percorso unitario, da questo momento siamo a completa disposizione del movimento- afferma Bernardini- Con forza e orgoglio vogliamo contribuire al forte rinnovamento che tutti ci chiedono, rilanciando l'identità indipendentista della Lega a fronte di una politica nazionale che sta uccidendo i territori, le imprese e le famiglie, puntando sulla forza di lotta e di governo di tutte le comunità territoriali che esprimono le esigenze e i valori di cui l'azione politica della Lega si fa portatrice".

Bernardini, avvocato di 41 anni, è entrato nella Lega nel 1991 e nel partito ricopre il ruolo di responsabile del dipartimento "Sicurezza, giustizia e immigrazione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Mi candido alla segreteria della Lega Nord': Manes Bernardini scoglie la riserva

BolognaToday è in caricamento