Birra al bar dopo le 20, poi insulta i carabinieri sui social

Il cliente e il gestore sono stati identificati e sanzionati per aver violato le norme anti Covid-19

I Carabinieri della Stazione di Castel San Pietro Terme hanno sanzionato il gestore di un bar e un suo cliente durante i controlli del territorio per verificare il rispetto delle normative sull’emergenza coronavirus. E’ successo alle ore 20:40 di ieri, quando i militari, transitando davanti al locale, si sono accorti che all’interno c’era un cliente che stava bevendo una birra davanti al bancone.

Il cliente e il gestore sono stati identificati e sanzionati per aver violato le norme anti Covid-19. Qualche ora dopo, infastidito dall’intervento dei militari, il gestore ha pubblicato un video su un social network, proferendo delle frasi nei confronti dei militari che hanno dato luogo a una denuncia nei suoi confronti per i seguenti reati: minaccia aggravata, diffamazione aggravata, oltraggio a un pubblico ufficiale, istigazione a delinquere e vilipendio della repubblica delle istituzioni costituzionali e delle forze armate, per aver manifestato, non mera critica, ma puro disprezzo verso l’Arma dei Carabinieri.

Potrebbe interessarti anche:

Covid, Bonaccini: "Solo contatti indispensabili, così si evita lockdown"

Dpcm, piazza 'occupata' e sit-in: Bologna si mobilita ancora

Uno studente lascia un mazzo di fiori davanti al cinema: "È la morte della cultura"

Sierologici gratis in farmacia anche per il personale scolastico

Bollettino Covid, +1.413 casi in regione e 15 morti. Salgono i ricoveri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Scatta oggi la nuova ordinanza: le restrizioni si allentano, cambiano le regole del commercio

Torna su
BolognaToday è in caricamento