Casa-lavoro in bici, con un'app vinci premi e aiuti l'ambiente

Al via lunedì 21 settembre il contest di 'Andràtuttinbici': pedalando si accumulano punti che registrano il risparmio di C02 e permettono di ricevere alcuni premi offerti da Velostazione Dynamo e Wecity

Foto 'Andràtuttinbici'

Riparazioni gratuite, t-shirt e parcheggi custoditi per chi sceglie il mezzo più sostenibile: la bicicletta.

Sono i premi del nuovo concorso lanciato da Velostazione Dynamo e Wecity che ricompensano la Co2 risparmiata da chi va al lavoro in modo ecosostenibile.

L'iniziativa rientra nelle azioni messe in campo per la seconda edizione di #andràtuttinbici, la campagna sostenuta da Comune e Città metropolitana di Bologna per valorizzare il proprio impegno sulla mobilità ciclistica durante la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile e il concorso sarà attivo su tutta l’area di Bologna città metropolitana, da lunedì 21 settembre fino a marzo 2021.

Come partecipare

Basterà scaricare l'app Wecity, inserire il codice "andràtuttinbici" e registrare il proprio percorso casa-lavoro:  pedalando si potranno accumulare punti che registrano il risparmio di C02 che ciascun cittadino o cittadina virtuosa porta alla propria comunità. 

Ma non solo, i punti accumulati danno diritto anche a ricevere dei premi fisici offerti da Dynamo e Wecity. Per esempio basterà andare al lavoro in bici 15 giorni non consecutivi per avere una riparazione gratuita del valore di 10 euro, mentre ne servono 60 per avere un casco da bici di ultima generazione. C’è tempo fino al 21 marzo 2021 per ricevere i premi, destinati a tutti i city-users, senza vincoli di residenza o domicilio. 

Andrà tutti in bici

È visibile in questi giorni sulle bacheche di Bologna e altri comuni l’ormai nota campagna tutta gialla che, con lo slogan “una strada per tutti”, vuole invitare i cittadini a spostarsi in modo rispettoso degli altri condividendo gli spazi stradali, valutando le alternative più pratiche ed efficienti per gli spostamenti brevi: 38 postazioni pubblicitarie lungo i viali di circonvallazione, 40 pensiline Tper, 100 bacheche comunali, 700 manifesti sulle bacheche dei comuni della Città metropolitana e 300 locandine negli edifici pubblici. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La campagna si pedala anche online: sul sito tutte le informazioni su regole, percorsi, facilitazioni e consigli per chi vuole iniziare a usare la bicicletta per la prima volta: le principali regole da osservare in strada, come scegliere la bici giusta, come pedalare sotto la pioggia o difendersi dai furti, e per chi è un principiante assoluto basta scrivere una mail a info@andratuttinbici.it, i volontari delle associazioni cittadine della Consulta insegnano anche ad andare in bicicletta. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come asciugare i vestiti quando fa freddo evitando quello strano odore di umido

  • Bollettino Covid, boom contagi: +1.180 casi in regione, +348 a Bologna. Altri 10 morti

  • Coronavirus, il piano della Regione Emilia-Romagna: "Intanto isolare famiglie con positivi"

  • Crollo in via del Borgo: morto al Maggiore lo studente travolto dalle macerie

  • 23 ottobre, sciopero nazionale treni e bus: cosa c'è da sapere

  • Gianluca Vacchi firma una cashback card: oltre ai benefit, c'è anche un progetto benefico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento