Bici rubate, poi vendute online: individuati depositi loschi tra Bologna e Castel Maggiore

Così agiva un gruppetto, formato da 3 uomini e una giovane donna, incastrati grazie al contributo dei cittadini

Due appartamenti usati come deposito di bici rubate. Uno a Bologna, l’altro a Castel Maggiore. Li ha individuati la Polfer al termine di un’attività di contrasto al fenomeno, che prolifera a Bologna.

Da quanto si apprende, l’indagine ha portato all’attenzione prima alcuni siti internet, dove comparivano numerosi annunci circa la vendita di biciclette. Tutti gli annunci erano riconducibili a tre soggetti, di nazionalità italiana e domiciliati a Bologna: si tratta di una 22enne e due uomini, di 30 e 34 anni. In particolare, avevano rilevato i poliziotti, uno dei tre era già noto alle forze dell’ordine per i suoi numerosi precedenti, per lo più in fatto di ricettazione di biciclette rubate.
Seguita una serie di accertamenti, fatti anche mediante individuazioni fotografiche – spiega la polizia – si è risaliti ai due appartamenti.
Qui, un blitz degli agenti effettuato ieri mattina, ha permesso di portare alla luce una decina di cicli rubati, numerosi accessori (come fari, campanelli, ecc) e arnesi atti allo scasso.
Nel giro gli inquirenti ipotizza il coinvolgimento di una quarta persona – un 30enne italiano - che al termine dell’attività investigativa è stato denunciato, insieme ai 3 sodali.

Prezioso per l’indagine il contributo dell’Associazione Salva Ciclisti, che dopo aver raccolto numerose segnalazioni dai cittadini ha collaborato con la Polfer.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm | Scuole, locali, palestre & co: ecco le nuove misure approvate

  • Coronavirus Emilia-Romagna: +544 nuovi casi, boom a Bologna

  • Test sierologici gratuiti e rapidi, ecco l'elenco delle farmacie aderenti a Bologna e provincia

  • Bar e ristoranti, nuova ordinanza: fissato il termine di chiusure e riaperture

  • Incidente e incendio in A1: scontro tra camion e un morto, autostrada chiusa per quattro ore

  • Bollettino covid Regione: +453. A Bologna 69 nuovi casi: "Oltre la metà da focolai isolati"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento